Mercatino dell'Artigianato e dei Prodotti Locali di Montebuono

02 Aprile 2016

Montebuono, Lazio

MERCATINO DELL’ARTIGIANATO E DEI PRODOTTI LOCALI  DI MONTEBUONO

Sabato 2 aprile 2016 a Montebuono (Rieti) nel Centro Storico in Piazza Umberto I, c’è una giornata diversa da trascorrere nella splendida cornice del Borgo Medioevale dove Artigiani e hobbisti animeranno i vicoli. Questa iniziativa nasce per far conoscere lo splendido Borgo Medioevale di Montebuono e per rilanciare la creatività dei tanti hobbisti e artigiani della zona, per valorizzare e recuperare gli antichi mestieri, l’handmade “il fatto a mano”. Perchè la creatività è contagiosa, e noi vogliamo trasmetterla.

Molti gli artigiani e hobbisti che animeranno le vie del centro storico con le loro bancarelle, dove la creatività e l’allegria regnano sovrane, con tante specialità montebuonesi da assaggiare, prodotti locali da acquistare e gustare a casa… Sabato 2 Aprile prenderà il via la 2° edizione del MERCATINO DELL’ARTIGIANATO DI MONTEBUONO che si ripeterà ogni primo sabato del mese. (in caso di pioggia MONTEBUONO dispone di un ampio locale coperto sito al di sotto del parcheggio belvedere Mostocotto). Ricordiamo che oltre a circa 50 espositori troverete una rivendita di prodotti locali.

Sarà infine possibile effettuare una visita guidata alla CHIESA DI S.PIETRO AI MURICENTO. La partecipazione è completamente gratuita.

Montebuono è un comune di circa 1.000 abitanti, che si trova nel cuore della Sabina, a 325 metri e dista 65 chilometri da Roma. Il paesaggio è ricco di panorami che spaziano dai Monti Cimini, al Soratte e ai Monti Sabini.

Il Monte san Benedetto protegge il paese dai venti freddi del nord favorendo un clima mite tutto l’anno. Gli scorci interni del paese sono quanto mai graziosi e suggestivi: archi, archetti, ballatoi e scalette di accesso alle abitazioni, ed i portoni in legno delle vecchie cantine fanno rivivere un’atmosfera di vecchie cose perdute.

Poco distante dal borgo si trova l’importante chiesa di San Pietro denominata “ad Muricentum”, così definita per essere stata costruita sui resti delle strutture di una villa romana, che sono oggi visibili sia all’esterno che all’interno; qui un recente restauro permette di ammirarne le strutture, i mosaici e brani di pittura in stile pompeiano sottostanti attraverso un pavimento di cristallo trasparente.

Anche oggi la piccola comunità di Montebuono può offrire molto al visitatore attento e desideroso di conoscere aspetti minori ma non per questo meno importanti dell’Italia. Ancora vive sono qui la coltura dell’olivo e la cultura dell’olio e nel territorio di Montebuono si produce l’extravergine DOP Sabina.

Numerosi allevamenti, anche di bufale, forniscono il latte a due caseifici locali. La ricettività è assicurata da diversi agriturismi, bed & breakfast ed una casa vacanze. Arte, storia, natura, gastronomia, unite ad una calda ospitalità a pochi chilometri da Roma: ci sono sicuramente molti buoni motivi per passare a Montebuono un indimenticabile weekend.